Guaranì

La popolazione indigena dei Guaranì

I Guaranì, che vivono in diversi stati del Sud del Brasile si spostarono dall'Ovest verso l'Est in diverse correnti migratorie che si svilupparono dall'inizio del secolo scorso. Il motivo di tali migrazioni fu il yvý, cioè, la fine del mondo profetizzata da medici-feticisti che spinsero vari gruppi a espandersi lungo il litorale del Brasile in cerca della Terra sem males (Terra senza male).

Portatori della cultura caratteristica delle regioni boschive, nelle quali le attività per il sostentamento sono la caccia unita all'agricoltura di sussistenza, in generale i Guaranì si stabiliscono, se possibile, in mezzo alla mata (foresta), evitando il paesaggio campestre. Sono molto religiosi e vedono Dio in tutte le manifestazioni della natura.

Considerano come valori fondanti della loro cultura

  • la religione con rituali

  • le danze e la musica

  • la lingua materna

  • il cibo tradizionale

  • l'artigianato