Organizzazione Sociale

Anticamente per le comunità Guaranì il punto di riferimento sia religioso che sociale era costituito dal Xamoĩ (sciamano). Con l'avvento dei colonizzatori ha acquistato importanza chi conosceva la lingua dei conquistatori e sapeva rapportarsi con loro. Si è creata quindi la figura del cacique (capo villaggio), che attualmente è affiancato dal vicecacique e dalla liderança. Tali persone vengono scelti nelle assemblee delle comunità.

Gli indios, come gli altri brasiliani, partecipano alla vita politica sia come elettori attivi che passivi. Per ora nelle comunità con cui Shishu ha collaborato sono stati eletti pochi indios come consiglieri comunali.

Le donne in generale sono impegnate soprattutto nelle attività familiari e di cura dei figli. Hanno iniziato però a partecipare più intensamente alla vita delle aldeias, ad esempio costituendo gruppi solidali, gruppi di artigianato, di allevamento di piccoli animali, di coltivazione, ecc. Partecipano anche maggiormente alle assemblee delle comunità anche a livello decisionale, anche se poche finora fanno parte della liderança.

In generale Outro Olhar chiede alle comunità che, quando possibile, alle attività formative partecipino il 50% di maschi e il 50% di femmine.